[email protected]

Multicanalità al servizio di Screening e Vaccinazioni, per prevenire su più fronti e con più canali.

Vista l’alta incidenza di tumori, specie in aree industriali, quello di Taranto è stato individuato come “territorio pilota” per sperimentare il Sistema utile a potenziare informazioni alla popolazione sulla necessità di far prevenzione e migliorare gli indici di adesione ai programmi regionali di screening oncologici nonchè vaccinali. Le lettere d’invito sono onerose e spesso inesitate. Per contenere i costi agevolando il cittadino nella scelta della data dello screening o vaccino, il Servizio [email protected], basato sulla piattaforma multicanale [email protected], presto esteso a tutte le Asl pugliesi, contatta l’Assistito e:
a) preannuncia l’invio della lettera di invito alla prestazione gratuita, verificando la correttezza di telefonico/indirizzo;
b) ricorda l’appuntamento riservato all’Assistito, chiedendo conferma/disdetta e verificando altri aspetti legati all’erogazione della prestazione;
c) fornisce i riferimenti al Portale della Salute dove il cittadino può trovare maggiori informazioni sull’offerta vaccinale e sui programmi di screening oncologici.
[email protected], inoltre, mette a disposizione degli assistiti funzionalità di cancellazione dell’appuntamento “on demand” e consente comunicazioni multicanali (SMS, telefono, mail).
I risultati delle chiamate al/dal cittadino sono comunicati in automatico e real time da [email protected] al Sistema Informativo regionale Screening oncologici (SIrS) e al Sistema Informativo regionale Vaccinazioni (GIAVA) mediante flusso dati.

Descrizione dei bisogni che si è inteso/si intende soddisfare e dei destinatari del progetto: 
Tenuto conto dello stato di innovazione raggiunto mediante i diversi sistemi informativi, del complesso degli investimenti in corso e della peculiarità del territorio ionico caratterizzato dalla rilevante presenza industriale e dagli effetti dell'inquinamento sulla salute della popolazione, nonché dal recente fenomeno, circoscritto ma allarmante, di evitare la somministrazione di vaccini in età infantile, l'Asl di Taranto si è resa disponibile a sperimentare, in sinergia con la Regione Puglia e con InnovaPuglia, la realizzazione del progetto [email protected] ovvero la piattaforma evoluta che implementerà servizi a supporto della prevenzione oncologica e vaccinale (campagne di screening e vaccinali) in cui operano i Sistemi Informativi regionali Screening oncologici (SIrS) e Vaccinazioni (GIAVA). Il modello sarà esteso, dopo la fase sperimentale, anche agli altri territori.
Descrizione del team/partnership di progetto, delle risorse e delle competenze: 
Nehludoff Albano: CIO, ASL Taranto - Responsabile regionale del progetto SIrS, GIAVA e del Sistema [email protected]; Stefania Mancini: Direttore Tecnico, I-Tel - Responsabile pianificazione; Tarini Marco: Capo Progetto, I-Tel - Responsabile sviluppo.
Descrizione della tecnologia adottata identificando gli elementi di interoperabilità: 
Il progetto si basa sulla piattaforma multicanale unica [email protected]® sviluppata dal partner tecnologico I-Tel Srl, integrabile ai gestionali in uso nonché a future soluzioni offerte dal mercato che Asl TA vorrà adottare. La piattaforma utilizza tecnologie opensource ed è orientata all'integrazione di sistemi eterogenei. Tecnologie impegate: - Business Logic basato su Java J2EE - Application Server Apache Tomcat - Integrazione con sistemi esterni tramite Web Service SOAP - Uso di tecnologia Voip per interconnesione telefonica - Integrazione per autenticazione pazienti con il portale regionale tramite protocollo SAML 2. Sono supportate le credenziali regionali e il nuovo metodo di autenticazione definito a livello nazionale SPID - Integrazione con Pago PA per il pagamento dei ticket - Integrazione con il CUP e il SIRS per il recupero delle informazioni necessarie utilizzando tecnologie WSS con certificato di sicurezza X.509 - Sviluppo delle APP Android/IOS in linguaggio nativo per garantire una migliore user experience e un aggiornamento puntuale per nuove versioni del sistema operativo - Comunicazione tra APP e backend tramite protocollo HTTPS - Invio di Sms tramite gateway http e gateway gsm Piattaforme server: installate su macchine virtuali in ambiente VMWare per una maggiore affidabilità e un minor tempo di ripristino in caso di guasti. Sistema operativo usato: CentOS 7, per garantire maggiore robustezza.
Descrizione del time to market della soluzione intesa come trasferibilità: 
Il progetto è facilmente replicabile in qualsiasi contesto e ci auguriamo possa divenire una best practise da adottare in tutto il territorio nazionale. In particolare, per quanto riguarda Regione Puglia, dopo una prima sperimentazione presso la Asl Taranto (azienda pilota, con 600.000 utenti), il progetto verrà esteso a tutta la Regione Puglia per un bacino di utenza di oltre 4 milioni di abitanti.
Descrizione degli investimenti stimati per la valutazione di sostenibilità: 
Investimento piattaforma: circa 40.000 € da ammortizzare in 3-5 anni. Costi vivi di funzionamento su base annua: non superiori a 25.000 € tra manutenzione e spese di connessione/telefoniche. Ritorni non quantificabili ma importanti: • più adesione alle campagne - oggi molto bassa, in particolare per screening oncologici, attestata a circa 50% a livello globale • più presenza alle visite una volta confermate; oggi il 12% di coloro che confermano la visita non si presenta, con costi di qualche centinaia di migliaia di € • più qualità percepita del S.S.N. sul territorio per servizi di eccellenza in particolare nelle campagne di vaccinazione con sollecitazioni a bassissimo impatto economico • ottimizzazione uso di attrezzature diagnostiche e del personale impegnato. A breve, con l’avvio su base regionale dello screening oncologico del colon retto, il sistema indicherà ai cittadini le modalità di gestione kit (ritiro/consegna) per una maggior efficienza complessiva/ottimizzazione costi.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?