SNS Smart Network Sharing

Il nuovo paradigma delle Reti Radiomobili Mission Critical: dalla rete proprietaria alla condivisione dell’infrastruttura

Smart Network Sharing (SNS) introduce sul mercato un modello innovativo di condivisione di una rete radiomobile digitale ad accesso multiplo di elevata capacità, in grado di servire tutti quegli Enti della Pubblica Amministrazione che necessitano di una rete di radiocomunicazioni mission critical, sia per la gestione di situazioni di emergenza, sia per il coordinamento e il controllo del proprio personale operativo sul territorio (es. Polizia Locale, Protezione Civile, 118, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Navigazione Lacustre) .

L’approccio fino ad oggi adottato in Italia dalla Pubblica Amministrazione ha visto il proliferare di tante reti proprietarie di piccola dimensione, una per ogni singolo Ente, e di tecnologia disomogenea (e spesso già obsoleta), con duplicazione di costi di progettazione, realizzazione ed esercizio di ogni singola rete, oltre che criticità nell’interoperabilità tra le diverse reti, necessaria per il coordinamento tra gli Enti in caso di emergenza. SNS è basato su una nuova rete digitale in tecnologia DMR Multiaccesso Tier III, l’ultima frontiera per le radiocomunicazioni digitali, che consente, con un’unica infrastruttura di rete condivisa, di ritagliare delle reti private mobili virtuali dedicate in uso esclusivo ai singoli co-utilizzatori.

La rete digitale consente i seguenti benefici:

qualità audio superiore e utilizzo più efficiente delle frequenze;

  • raddoppio della capacità di traffico;
  • funzionalità di Lone Worker per la sicurezza degli operatori;
  • funzionalità di Automatic Vehicle Location, per localizzare il personale sul territorio;
  • funzionalità di Short Data Messages per l’invio di messaggi tra Utenti e Centrale Operativa

La condivisione della rete da parte dei diversi Enti della PA consente:

  • la drastica riduzione degli oneri di investimento in progettazione e realizzazione della rete radiomobile
  • l’ottimizzazione dei costi ricorrenti di supervisione, manutenzione, gestione dei contratti di locazione, dei contratti di energia elettrica, delle pratiche di concessione ministeriale, degli oneri amministrativi
  • l’ottimizzazione dei tempi e costi connessi con le procedure di acquisto per gli Enti della PA

Con SNS ciascun Ente della PA può beneficiare di:

  • assoluta indipendenza e autonomia operativa per le proprie comunicazioni e la gestione delle proprie persone sul territorio;
  • possibilità di gestire e variare dinamicamente i propri gruppi di utilizzatori;
  • tempi di attivazione immediati
  • una rete con piattaforma tecnologica allo stato dell’arte e realizzata con elevati standard di ridondanza e affidabilità
  • un servizio di manutenzione e gestione della rete centralizzato e professionale
  • un costante aggiornamento tecnologico
  • una struttura costi allineata al proprio cash flow (costi operativi e non in conto capitale);
  • significativi risparmi grazie ad un onere di condivisione dell’infrastruttura assolutamente competitivo rispetto alla realizzazione di una propria rete

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1546
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?