Social live Inail: la comunicazione in diretta video al servizio del cittadino. Dall’assistenza all’utenza per la partecipazione ai bandi di finanziamento alle imprese per la sicurezza sul lavoro ai social live con i funzionari pubblici sull’attività dell

Face to face Inail. Comunicazione oltre la trasparenza dei dati: la PA che parla ai cittadini in diretta social

La scelta di aprire un profilo Facebook è stata dettata, 5 anni fa, dalla necessità di farsi trovare pronti per nuovi scenari di relazione con il cittadino.

Già nel 2012, Inail ha adottato una strategia di comunicazione social per l’ assistenza diretta agli utenti.

Lo ha fatto in ambiti percepiti ad “alta complessità burocratica”:procedure amministrative per la concessione di contributi pubblici. Una pagina dedicata agli incentivi alle imprese fornisce supporto nella partecipazione ai bandi di finanziamento di progetti di miglioramento della salute e sicurezza sul lavoro.

Inail risponde in tempo reale agli utenti, anche durante il cosiddetto del Click Day, in cui le imprese inviano domande on line e si contendono i finanziamenti nell’arco di un tempo massimo di 30” È proseguito il percorso orientato all’utente, fino alla comunicazione face to face attraverso i live sui social network.

Da qui il progetto Social Live Inail, con l’obiettivo di parlare al pubblico di Facebook, Twitter e Youtube, attraverso l’utilizzo della diretta in contemporanea.

Durante la Settimana dell’Amministrazione Aperta è stata realizzata una live session su Fb, con argomenti core della attività Inail. Il progetto prevede l’organizzazione di un live al mese.

Il calendario dei temi da viene definito e pubblicizzato sui social e l’argomento annunciato 15 giorni prima.

Un moderatore guida l’interazione dialogica con i cittadini in diretta sulle piattaforme utilizzate (FbLive, Periscope e Youtube live).

Obiettivi, destinatari e contesto: 

L’iniziativa porrà le basi per continuare il percorso di avvicinamento fra linguaggi/stili di comunicazione di amministrazione e cittadini e gradualmente abbattere le barriere “burocratiche” all’accessibilità alle informazioni facilitando un processo dialogo attivo e propositivo tra Ente e utenti. I destinatari del progetto sono non solo gli utenti dei servizi e gli stakeholder Inail, ma anche tutti i cittadini interessati allo svolgimento dell’attività di interesse pubblico dell’Ente. Per i profili di sostenibilità economica/organizzativa, l’impatto è solo in termini di diverso “utilizzo” a valore aggiunto di risorse già nell’amm.ne. I risultati sono in termini di motivazione e coinvolgimento del personale, di circolazione delle informazioni e di integrazione trasversale di funzioni. Ne conseguirebbe, indirettamente uno stimolo alla innovazione organizzativa e alla semplificazione dei processi nella prospettiva della immediatezza e della velocità richiesta dai nuovi contesti sociali

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?