Tag4Video

Re-inventa video didattici rendendoli interattivi con contenuti multimediali per un apprendimento 2.0 creativo e cooperativo

L’utilizzo di contenuti digitali rappresenta un punto di forza e uno stimolo cruciale per una didattica innovativa. Tuttavia le soluzioni utilizzate presentano generalmente il limite della sostanziale passività di interazione nei processi di apprendimento, finendo per riflettere il modello tradizionale di lezione.

Tag4Video è un sistema web/mobile che crea un nuovo modello di apprendimento creativo e cooperativo. Consente, infatti, di realizzare video didattici interattivi utilizzabili per qualsiasi disciplina.

Grazie all'introduzione di etichette digitali (tag) all'interno del video, il docente può aggiungere contenuti multimediali quali immagini 3D, quiz, story-telling o web link, aumentando curiosità e motivazione da parte degli studenti. In più, innovando la modalità dell’offerta di contenuti formativi durante una lezione, anche in e-learning, lo studente è libero di approfondire o meno determinati contenuti, a seconda del tempo a disposizione e del grado di conoscenza degli stessi.

L’ambiente di apprendimento è cooperativo ed è lo studente stesso a poter generare contenuti, accrescendo sia le proprie conoscenze, che la pratica nell'uso delle tecnologie digitali.

La possibilità di ideare, creare e condividere video interattivi in aula costituisce una significativa risorsa educativa; la loro accessibilità attraverso il web consente nuove forme di interazione con gli studenti, utili anche per la valutazione, sia dell’apprendimento, che dell’efficacia dell’insegnamento.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Tag4Video punta a portare l’interattività digitale in aula secondo l’approccio di Scuola 2.0. Vuole innovare le metodologie didattiche aggiungendo all'insegnamento tradizionale nuove possibilità offerte da video resi interattivi da tag opportunamente concepiti per l’approfondimento o persino realizzati in modo cooperativo con gli studenti. La tecnologia, molto friendly e gradita ai giovani, insieme allo stimolo alla partecipazione interattiva, puntano ad accrescere l’attenzione e la motivazione all'apprendimento degli studenti e a modificare l’approccio al home-work, che può trasformarsi in una fase di studio creativa di contenuti. Punta a innovare le prassi tradizionali di valutazione. E’ rivolto agli studenti e docenti di scuole, università, master, corsi formativi pubblici ed aziendali, e naturalmente in tutta la didattica a distanza. E’ un sistema versatile, utilizzabile in altri contesti quali turismo, valorizzazione dei beni culturali, comunicazione istituzionale, advertising.

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente itinerari possibili
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?