Treviso Green Schools

Gli utenti aiutano la tecnologia per ridurre i consumi energetici negli edifici scolastici

Tra le funzioni fondamentali attribuite alla Provincia di Treviso dalla riforma degli Enti di Area Vasta operata con la legge 56/2014 “Delrio”, rientra la gestione di oltre 100 edifici scolastici, al servizio di una popolazione di 40.000 studenti delle scuole Superiori. Lo strumento alla base del progetto è un contratto di prestazione energetica (EPC), nel quale gli investimenti tecnologici sono stati progressivamente affiancati dalla partecipazione degli utenti in attività per la riduzione dei consumi energetici. Il processo di evoluzione dello strumento originario è stato supportato dalla partecipazione a due progetti finanziati dall’Unione Europea: Interreg Central Europe TOGETHER e Interreg Mediterranean EduFootprint. Per il coinvolgimento degli utenti viene utilizzato un insieme articolato di strumenti, tra i quali la visualizzazione in tempo reale dei consumi energetici, la costituzione di gruppi di lavoro per l’efficienza energetica, e una competizione tra i diversi istituti.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

L’idea nasce dall’esigenza pratica di contenere i costi di gestione degli edifici scolastici, partendo dai costi energetici che ne costituiscono la percentuale più rilevante e, nello stesso tempo, con il maggior potenziale di riduzione. L’evoluzione dell’idea originaria ha comportato il coinvolgimento, nei gruppi di lavoro per l’energia (Energy Team), di studenti, docenti, dirigenti e personale ATA, con attività di formazione e di animazione. Il piano ha consentito contemporaneamente di: migliorare l’obiettivo iniziale di riduzione dei costi di gestione con la riduzione dei consumi di energia; ridurre le emissioni di CO2; svolgere una diffusa azione educativa verso gli studenti delle scuole superiori, poi estesa alle scuole medie ed elementari grazie all’adesione al progetto di 10 Comuni della provincia. Il coinvolgimento dei Comuni nel progetto ha introdotto, quali ulteriori destinatari, gli amministratori comunali e il personale tecnico dei Comuni stessi.

Statistiche

Numero di soluzioni 1299
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?