Un settore chiave: la sanità digitale

La tua cartella clinica, ovunque tu sia

La digitalizzazione rappresenta una delle leve fondamentali in grado di migliorare la sostenibilità contribuendo al tempo stesso al miglioramento della qualità dei servizi e alla loro efficienza. Oggi il cittadino è sempre più “digitale” e sempre più consapevole che servizi online, internet e App possano semplificare l’accesso alle informazioni così come ai servizi sanitari. La sfida è quindi quella di facilitare ulteriormente l’accesso a questi canali a tutti i cittadini che accedono alla nostra Azienda. L'Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) Papa Giovanni XXIII ha così sviluppato una funzionalità di digitalizzazione della cartella clinica che consente agli aventi diritto il rilascio della copia conforme via web. La copia della documentazione sanitaria viene firmata digitalmente mantenendo lo stesso valore legale della cartella tradizionale, nell’assoluto rispetto dei vincoli di privacy e sicurezza dei dati.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Obiettivi: in termini di benefici, l’utente non deve recarsi per il ritiro una seconda volta in azienda, vi è una riduzione dei tempi di manodopera, riduzione degli spazi dedicati all’archivio, riduzione dei costi materiali di stampa. Oltre ai benefici tangibili, concreti, misurabili, esistono altri vantaggi quali la maggiore tempestività e un miglioramento dell’immagine dell’azienda. Destinatari: questa funzionalità è adatta a tutte le aziende ospedaliere pubbliche, gli IRCCS pubblici e gli enti erogatori privati accreditati.

Statistiche

Numero di soluzioni 1300
Opinione più recente PROGETTO UTILE E INNOVATIVO
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?