Validazione straordinaria e in deroga dei dispositivi di protezione individuale

Le soluzioni innovative adottate dall’Inail per la validazione straordinaria e in deroga dei dispositivi di protezione individuale

L’Inail ha implementato un processo completamente digitalizzato, adottando un modello di lavoro agile e partecipativo, per assolvere alla nuova funzione attribuita dal decreto legge n. 18 del 2020 (c.d. Cura Italia) per la gestione dell’emergenza Covid-19, di validazione straordinaria e in deroga alle procedure ordinarie dei dispositivi di protezione individuale (dpi).

Obiettivi e destinatari: 
Per l’Inail si è trattato di una competenza nuova attribuita in via straordinaria, in deroga alle procedure ordinarie e non agli standard di qualità dei prodotti che si andranno a produrre, importare e commercializzare (sino al 4 agosto u.s., quando con l’ art. 66-bis della legge 17 luglio 2020, n. 77, di conversione del d.l. 18 del 2020 l’Inail resta competente per la sola validazione delle richieste presentate dai produttori di dispositivi di protezione individuale) che dovranno assicurare la rispondenza alle norme vigenti e potranno così concorrere, unitamente all’adozione delle altre misure generali, al contenimento e alla gestione dell’emergenza epidemiologica in corso

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente