WaterPlan

La filiera AgTech dell'irrigazione 4.0

WaterPlan è la filiera dell'innovazione per l'irrigazione professionale (agricoltura e gardening). Grazie alle tecnologie IoT ed all'applicazione di logiche di pianificazione predittiva, WaterPlan è in grado di offrire al coltivatore una soluzione completa e già configurata capace di ottimizzare preventivamente l'utilizzo della risorsa idrica, abbattendo i costi di coltivazione fino al 50%.

Waterplan è basata su SWAP – Smart WAtering Planner, il prototipo di applicazione cloud di Soonapse, fruibile anche da tablet e smartphone, che definisce ed aggiorna automaticamente i turni di irrigazione basandosi su una knowledge base agronomica, sui dati dei sensori atmosferici e del suolo, e sulle previsioni meteo.

Ma l'IoT deve essere semplice, oltre che efficace, ed il progetto WaterPlan è stato disegnato per permettere all'agricoltore di attivare il servizio, partendo da zero, in pochi minuti e senza occuparsi dei dettagli tecnici di integrazione delle sue componenti.

Abbiamo pertanto collegato SWAP con i dispositivi sensoristici per le misurazioni agronomiche di 32connect.net, ed abbiamo completato il package con la connettività satellitare offerta da Open Sky, economica ed efficace al 100% anche in contesti estesi, distanti e isolati.

L'offerta di base permette al coltivatore di gestire fin da subito 4 diverse zone anche distanti fra loro, per un'estensione media di molti ettari e con un ritorno economico immediato, anche considerando il solo costo dell'acqua risparmiata.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

I principali destinatari del progetto sono gli agricoltori, che potrebbero risparmiare acqua e costi di irrigazione, con molti vantaggi: - poter vendere i prodotti a prezzi più competitivi; - irrigare più campi. Dove l’acqua è razionata, non è possibile averne di più per coltivare più campi. L’acqua risparmiata con SWAP sui terreni già coltivati potrebbe però permettere di coltivarne altri, senza dover chiedere più acqua; - coltivare prodotti più redditizi. Quando l’acqua è scarsa spesso non si può scegliere cosa coltivare, e si è costretti a vendere prodotti di scarso valore ed uguali a tutti quelli coltivati nella zona. Ottimizzando l’uso dell’acqua è possibile ampliare questa scelta, e SWAP fornisce anche una funzione di “simulazione” per poter effettuare la scelta migliore. L'altro importante destinatario del progetto, è l'Ente pubblico o il privato che deve irrigare grandi superfici: ville, giardini e parchi pubblici, campi da golf, impianti sportivi, ecc…

Statistiche

Numero di soluzioni 1299
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?