ASL Napoli 1 Centro

L’organizzazione coinvolge diverse articolazioni aziendali che vedono il loro vertice nell’UOSD ALPI.

Tale struttura supervisiona tutti i processi collegati a prenotazioni, pagamenti, rendicontazioni di ogni attività in ALPI.

Lo stesso Ufficio provvede ai rapporti con Regione e Ministero per il relativo debito informativo, oltre che a gestire le eventuali criticità rilevate ad ogni livello del processo, provvedendo alla loro analisi e programmandone le possibili soluzioni.

L’UOS ALPI è in costante rapporto con tutti i dirigenti in intramoenia, avvalendosi delle figure dei “referenti presidiali ALPI”, presenti in tutte le strutture eroganti.

L’UOS ALPI aggiorna costantemente la sezione attività intramoenia presente sul portale aziendale, curando che l’informazione su procedure, modulistica, normativa e variazioni contingenti sia correttamente fruibile da operatori e pazienti.

La coerenza delle attività, in particolare, svolta in ambito istituzionale ed in ambito intramoenia, viene monitorata con cadenza periodica. In caso di scostamenti da quanto previsto dal Regolamento le attività intramurarie vengono temporaneamente sospese, fino al raggiungimento dell’equilibrio richiesto.

I singoli ruoli e le specifiche responsabilità sono dettagliatamente individuati in Atto Deliberativo Aziendale n° 505 del 19-03 2015.

Soluzioni proposte

Le magiche atmosfere di Napoli hanno ispirato nei secoli opere meravigliose di “artigianato artistico”, patrimonio dell’identità di un popolo e fucina di valori economici, culturali e sociali.

Nell’ASL Napoli 1 Centro, dal 1° gennaio 2015, l’esercizio dell’attività libero-professionale intramuraria viene svolto, per circa 300 dirigenti sanitari in modo totalmente informatizzato.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?