Inail Direzione Regionale Puglia

L'Inail è un Ente pubblico non economico al quale Il D. Lgs. 81/08 e s.m.i (Testo Unico Sicurezza sul Lavoro) assegna compiti in materia di prevenzione dei rischi lavorativi, di informazione, di formazione e di assistenza in materia di sicurezza e salute sul lavoro.
 
Nel quadro definito dal TUSL, l’Istituto è al centro di un modello partecipativo che, coinvolgendo le istituzioni, le parti sociali, gli altri enti e organismi operanti nel settore, opera per favorire una significativa riduzione del costo umano ed economico che gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali hanno per i singoli lavoratori, per le imprese e per il sistema produttivo del Paese.
 

Soluzioni proposte

La soluzione è promossa da Inail Puglia e Regione Puglia, in collaborazione con l’USR Puglia ed il supporto professionale de I Teatri di Bari, per promuovere la cultura della salute e della sicurezza sul lavoro tra gli studenti pugliesi.

Il cortometraggio Distanza zero racconta la storia di Dario, un giovane rider per un servizio di food delivery, alle prese con le difficoltà lavorative, l’incontro con la fioraia Sara e il sogno di una vita migliore.

Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione è un’iniziativa che, attraverso il videogame ed i social, mira a promuovere tra le giovani generazioni l’adozione di corretti stili di vita e la cultura della salu

Iniziativa: 

ScacciaRischi è un Educational Videogame che mira a promuovere la cultura della salute e della sicurezza e, in particolare, a riconoscere, evitare e prevenire i rischi per la salute presenti a casa, a scuola e nei luoghi di lavoro.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?