Agenda 2030: Per una prevenzione e gestione sostenibile delle emergenze

Piano di sensibilizzazione presso Dipartimenti di Prevenzione di Sanità Pubblica in ambito di Emergenze e cambiamenti climatici

I disastri, naturali o causati dall’Uomo sono causa delle emergenze non epidemiche che come quelle epidemiche, una volta verificatesi, vanno affrontate e gestite.

Tanto, però, può la prevenzione sostenibile, promuovendo resilienza e circolarità nel mitigare i rischi. La prevenzione e, poi, la gestione delle emergenze in sanità pubblica sono multi, inter e, perché no, trans disciplinari e, grazie alla struttura e all’organizzazione del nostro Servizio Sanitario Nazionale, sul territorio operano i Dipartimenti di Prevenzione delle Asl con un ruolo fondamentale, sia nell’ottica dell’approccio ‘One Health’ che di supporto al Sistema di Protezione Civile con la Funzione - Sanità umana e veterinaria e assistenza sociale.

Il Cervene, centro regionale campano per la prevenzione delle emergenze non epidemiche propone un calendario di iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche della prevenzione in materia di cambiamento climatico diretto ai Dipartimenti di prevenzione delle ASL.

Obiettivi e destinatari: 
Il Cervene (Centro per le emergenze non epidemiche in Campania) dà particolare rilievo ai contenuti dell’Agenda 2030, in particolare dell’Obiettivo 13 e target 13.3: “Migliorare l’istruzione, la sensibilizzazione e la capacità umana e istituzionale per quanto riguarda la mitigazione del cambiamento climatico, l’adattamento, la riduzione dell’impatto e l’allerta tempestiva”. La prevenzione e, poi, la gestione delle emergenze in sanità pubblica sono multidisciplinari e, grazie alla struttura e all’organizzazione del SSN, sul territorio operano i Dipartimenti di Prevenzione delle Asl con un ruolo fondamentale, sia nell’ottica dell’approccio ‘One Health’ che di supporto al Sistema di Protezione Civile con la Funzione - Sanità umana e veterinaria. Il Cervene propone un calendario di iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche della prevenzione in materia di cambiamento climatico, per Ordini professionali , i dirigenti medico e medico-veterinari dei Dipartimenti di prevenzione.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?