I Salotti Virtuali del Benessere

"Promuovere la Salute nonostante tutto"

Il presente progetto “I Salotti Virtuali del Benessere ” vuole contribuire al lavoro di supporto nell’ambito di azioni volte all’attuazione di programmi multidisciplinari di Umanizzazione e Salutogenesi.

Esso soddisfa i requisiti richiesti dal Nuovo Sistema di Garanzia (NSG) di cui al P14C - Indicatore composito sugli stili di vita ed è in linea con il Piano Nazionale di Prevenzione PNP 2020-2025. La soluzione di interventi di Umanizzazione della 'cura' tramite Internet, favorisce l’accesso a nuovi percorsi assistenziali e di capillare prevenzione collettiva per raggiungere i pazienti in isolamento (o logisticamente distanti da strutture sanitarie) e le loro famiglie, attivando reti di collaborazione e di sostegno salutogenico.

Obiettivi e destinatari: 
Nello specifico Operatori sanitari - pazienti - caregiver per: Aumentare la percezione del proprio corpo, per gestire in modo consapevole i propri bisogni di salute e per dissimulare le eventuali dipendenze; Motivare al raggiungimento ed al mantenimento di una condizione di equilibrio esistenziale e di benessere emotivo; favorire le capacità autonome di gestione degli stressor e delle proprie risposte adattive; Accesso alla consapevolezza del proprio corpo e nella relazione con l’altro. Aumentare la consapevolezza delle emozioni, quindi esprimere le proprie emozioni consentendo di riconoscerle e gestirle. Sensibilizzazione ad una corretta alimentazione ed uno stile di vita sano.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?