L'autodromo ecosostenibile

Autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari: un brand eco-sostenibile per la città di Imola

L’Autodromo di Imola è da sempre il brand della città per l’attrattività turistica. Essendo ubicato nel cuore della città è di primaria importanza renderlo più compatibile possibile con le esigenze ambientali e i bisogni dei cittadini.

E’ nato il progetto “Autodromo Eco-Sostenibile” per trasformare l’Autodromo in un esempio positivo di sostenibilità, conforme agli obiettivi dell’Agenda 2030: mitigazione attiva e passiva del rumore, produzione di elettricità con pannelli fotovoltaici, costruzione di tribune ecologiche, politiche di plastic-free per eventi e gestione quotidiana dell’impianto e un servizio di bike-sharing per la mobilità sostenibile da e verso l’Autodromo.

Lo sforzo che è derivato dalla collaborazione con partner pubblici e privati del territorio, ha portato i primi risultati: il riconoscimento di una stella per la conformità al progetto FIA Sustainability Programme. L’Autodromo di Imola è ora uno dei soli 4 circuiti al mondo a possedere questo requisito

Obiettivi e destinatari: 
Il progetto intende rispondere ai bisogni di benessere e più in generale di qualità della vita dei cittadini e dei visitatori, con la consapevolezza che non è sostenibile chi ricicla di più, ma chi impatta di meno. Gli obiettivi della soluzione sono: - mitigare l’impatto acustico degli eventi dell’Autodromo; - aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili (pannelli fotovoltaici) per ridurre le emissioni di CO2 e migliorare la qualità dell’aria - migliorare l’impatto paesaggistico delle tribune, rendendole eco-compatibili - favorire la mobilità sostenibile tramite l’incremento del servizio di bike sharing - ridurre l’utilizzo della plastica, tramite politiche di plastic free. I destinatari sono i cittadini dei 23 Comuni aderenti al Consorzio Con.Ami e tutti i visitatori degli eventi dell’Autodromo di Imola. L’Autodromo di Imola non ospita solamente gare automobilistiche, ma molti altri eventi di cui beneficiano anche le imprese dell’indotto, del territorio e non solo.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?