Roma Tre per lo sviluppo sostenibile. Corso multidisciplinare sull'agenda 2030

La risposta di Roma Tre alla sfida lanciata dalle Nazioni Unite

Roma Tre ha deciso di rispondere alla sfida lanciata dalle Nazioni Unite, istituendo un’attività formativa multidisciplinare unica nel suo genere e rivolta agli studenti di tutti i Dipartimenti e al personale dell’Ateneo, dedicata all’Agenda 2030. 
 
L’obiettivo è offrire una occasione di buona informazione e alta formazione su tutti i 17 obiettivi tematici dell’Agenda 2030, approfondendone con relatori di altro profilo, interni ed esterni all'Ateneo, il significato e le implicazioni e discutendone, con spirito critico, sinergie e trade off
Obiettivi e destinatari: 
L’Agenda 2030 non è soltanto una questione ecologica, ma un problema economico, tecnologico, giuridico, sociale che riguarda anche temi trasversali quali povertà, ingiustizia, disparità di genere, ecc.. Per tale ragione, vista la complessità prismatica della questione, Roma Tre ha deciso di affrontarla in un modo scientificamente altrettanto prismatico: un corso che coniuga tutte le discipline insegnate in Ateneo, per fornire agli studenti la chiave di lettura per rompere schemi mentali e culturali stratificati nel tempo. Riprendendo una citazione di Einstein possiamo dire: “non possiamo risolvere i problemi con lo stesso tipo di pensiero che abbiamo usato quando li abbiamo creati”. La risposta di Roma Tre va in questa direzione. Il corso è rivolto a studenti di tutti i livelli dei 12 Dipartimenti, Dottorandi, personale docente e tab di Ateneo. La condivisione delle lezioni sul canale youtube di Ateneo, ha permesso di allargare la platea di destinatari a tutti gli interessati.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?