Social Classroom: la scuola digitale PER TUTTI

L’innovazione non è solo tecnologia reale collaborazione con strumenti digitali sicuri ed efficienti e veramente per TUTTI.

Social Classroom è una piattaforma didattica di tipo collaborativo per la scuola digitale progettata come strumento di supporto ad insegnanti e studenti la “nuova” scuola. La piattaforma dà supporto alle attività svolte in classe per mezzo di tablet o altri strumenti digitali come computer, notebook, smartphone secondo la logica del BYOD (Bring Your Own Device – Porta a Scuola il Tuo Device ): consente di semplificare la strutturazione delle lezioni, l’organizzazione dei materiali per singole classi e materie, uniformare e semplificare l’accesso alle risorse con meccanismi di ricerca tecnologicamente avanzati. L’insegnante ha lo strumento per garantire a tutti l’accesso alle lezioni, contenuti, link, approfondimenti sapendo indicare in tempo reale dove si trova e come si accede alla risorsa. Senza l’uso di una piattaforma i materiali sarebbero infatti “dispersi” o peggio “persi” in ciascun singolo strumento che per sua caratteristica potrebbe avere una capacità di memoria troppo limitata. La video lezione, i Questionari, le wiki e il post con tutti i vari tipi di allegati (documenti, video esterni, link a siti) sostengono e coadiuvano l’insegnante nella didattica inclusiva. Gli studenti partecipano attivamente alla lezione disponendo di un sistema semplice ed immediato attraverso cui ritrovare i materiali, studiare, approfondire, fare nuove proposte e condividerle con i compagni. In molte realtà Social Classroom è utilizzata come ambiente di studio che si estende oltre il tempo “frontale” delle lezioni ex cathedra attraverso la condivisione (proposta) di contenuti, lezioni, approfondimenti, ricerche, assegnazioni, test di autovalutazione, corsi di recupero, lezioni a distanza per chi ha particolari disabilità ecc. La piattaforma é un vero e proprio supporto didattico per la sua capacità di integrare, ampliare, organizzare, consentire collaborazione, proattività, e partecipazione. L’uso di Social Classroom consente agli insegnanti di avere uno strumento e di mettere a punto un “metodo” (il proprio metodo) per trasformare gli studenti in attori protagonisti della propria formazione. L’insegnante diventa il regista, colui il quale stabilisce le regole del gioco e che è garante della corretta modalità d’uso dello strumento secondo il proprio piano didattico. Social Classroom sostituisce le vecchie integrazioni con le fotocopie, i link interessanti comunicati a voce (e suscettibili di essere smarriti), la ripetizione continua di alcune lezioni e concetti che possono essere approfonditi, studiati e letti nello storico delle lezioni della piattaforma. Ma Social Classroom è anche la condivisione di una ricerca fatta da un gruppo di studenti, di un testo scritto o proposto dagli studenti, dalle loro domande e le risposte loro fornite. La collaborazione e la condivisione diventano fattori chiave finalizzati all’apprendimento. Il tutto rimane nella disponibilità esclusiva della classe che può decidere se e come usare tali materiali.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1838
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva I-Tel Srl

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?