Utilità dell’Intelligenza Artificiale per nuovi modelli organizzativi del servizio sanitario

Le attuali misure di contrasto alla pandemia in atto necessitano di nuovi strumenti capaci di potenziare le soluzioni per il telemonitoraggio e la telemedicina, con funzioni di raccordo fra i servizi territoriali e il sistema di emergenza-urgenza, allo scopo di garantire il coordinamento delle attività sociosanitarie territoriali. In questo scenario nasce il progetto RicovAI-19 (Il RICOVero ospedaliero con strumenti di “Artificial Intelligence” nei pazienti con COVid-19) mirato all’applicazione di un algoritmo di Intelligenza Artificiale mirato alla gestione clinica domiciliare del paziente a rischio di positività (per sintomi o per motivi epidemiologici). RicovAI-19 ha creato e valutato un modello assistenziale che, a partire da un classico schema di monitoraggio domiciliare, inserisce la tecnologia dell’Intelligenza Artificiale per creare un nuovo paradigma per la popolazione e virtuoso per la sanità: l’ospedale è a casa del paziente.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1747
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?