VentiTrenta

La rivista delle ragazze e dei ragazzi che cambieranno il mondo

VENTITRENTA è una rivista on line gratuita che si rivolge alle ragazze e ai ragazzi dai 9 ai 13 anni e tratta argomenti di attualità legati ai temi dell'Agenda 2030: ambiente, diritti umani, disuguaglianze, salute. Il linguaggio, semplice e colloquiale, permette una fruizione in totale autonomia. Le storie o le notizie che raccontiamo hanno la funzione di dare concretezza, volti, calore agli obiettivi; sono spesso vicende di ragazzi che hanno fatto la differenza, di donne che hanno combattuto per i loro diritti... Storie di speranza, che dimostrano che non siamo soli. Basta ritrovarci e darci la mano.

Obiettivi e destinatari: 
Dopo Greta Thunberg e i Fridays for Future non ci sono più dubbi: i ragazzi sono sensibili ai temi della sostenibilità e capaci di grandi cose. Dare loro gli strumenti per conoscere, capire e costruire una solida coscienza ecologica e sociale è una priorità per gli educatori di oggi. Il futuro del pianeta è davvero nelle loro mani. I primi destinatari della rivista sono proprio loro, i ragazzi e le ragazze. Considerato che a quell'età su internet si va per altro che per guardare una rivista, destinatari sono anche genitori e insegnanti che facciano da tramite. VENTITRENTA è molto utilizzata nelle scuole per l'insegnamento dell'Educazione Civica, materia rientrata nel programma curricolare proprio quest'anno scolastico.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1692
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?