Ivo Marino

Situazione di partenza

Sono il CEO della Cervellotik Education, una PMI innovativa (nata nel 2014) che propone prodotti e servizi innovativi per le PA (mondo scuola). Qui a “Power City” (Potenza) in “Basilicon Valley” (Basilicata) con il mio team proviamo a migliorare almeno un pezzettino del posto più importante per i giovani: la scuola. Ho vissuto sulla mia pelle cosa vuol dire provare a trasformare un’idea in una startup (poi azienda) partendo dai banchi universitari di una piccola regione. Con coraggio (e un pizzico di follia) abbiamo deciso di uscire fuori dagli schemi per creare e mettere a disposizione dei giovani italiani quello che non ci è stato concesso da studenti, costruendo il cambiamento che ci sembra necessario per la trasformazione digitale (e non solo) della scuola. È necessario “svecchiare” il mondo scuola affinché i ragazzi possano fruire di una didattica digitale al passo con i tempi e non essere vittime del digital mismatch. Gli strumenti e le metodologie impiegate dai docenti sono spesso obsoleti e si discostano dalle attuali esigenze degli studenti: i nativi digitali usano la tecnologia in modo immediato e naturale, questa capacità va coltivata per essere spendibile nel mondo del lavoro. Anche la DAD ha messo in luce la poca dimestichezza degli insegnanti con le nuove tecnologie e l’inadeguatezza delle scuole. Studenti e scuola parlano quasi sempre due lingue diverse, con tassi di dispersione scolastica e povertà educativa che sono allarmanti! In molte regioni, soprattutto al Sud a causa del tessuto imprenditoriale rarefatto, è complesso sperimentare tirocini PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro) di qualità. Esistono inoltre dei vuoti relativi all’educazione all’imprenditorialità con poche iniziative capaci di stimolare creatività e spirito di iniziativa nei giovani. Da queste criticità rilevate in prima persona è nata la nostra realtà che vuole essere motore di cambiamento della PA che ha la responsabilità di costruire i cittadini del futuro.

Cosa è stato fatto

Con la Cervellotik Education offriamo diverse soluzioni all’avanguardia per accompagnare le PA (scuole) nel processo di transizione digitale, con un approccio “laterale” e smart. SchoolUP (www.schoolup.it) è la piattaforma di didattica digitale per l’erogazione dei percorsi PCTO, il contrasto alla dispersione scolastica e alla povertà educativa. SchoolUP è stata adottata da oltre 150 scuole italiane e 30.000 studenti che, guidati da 4.000 docenti, hanno svolto percorsi su educazione all’imprenditorialità, preparazione e orientamento al lavoro, scrittura creativa e professioni digitali. Sono state create, ad esempio, oltre 800 startup simulate tra i banchi di scuola e alcune sono andate avanti nel loro progetto di impresa entrando in contatto con l’ecosistema dell’innovazione. I percorsi hanno l’obiettivo di fornire agli studenti nozioni teorico pratiche per combattere il digital mismatch, formare alla cultura di impresa e portare all’acquisizione di competenze trasversali (soft, life e digital skills). In epoca Covid, SchoolUP ha permesso a numerose scuole di erogare i PCTO in digitale quando era impossibile l’esperienza in presenza, garantendo sicurezza e qualità. Inoltre abbiamo ideato i servizi di Orientamento in Digitale, tra cui l’Open Day a domicilio e lo ScuolaTour360: due strumenti che durante la pandemia hanno permesso alle scuole di restare aperte in modalità virtuale, abbattendo le difficoltà legate alla distanza e ai tempi di fruizione dell’orientamento tradizionale. Per aiutare i docenti ad aggiornarsi e formarsi, riducendo il gap sulle competenze digitali, abbiamo creato La Scuola in Bit (https://www.lascuolainbit.it - il magazine online che affronta a 360° la didattica digitale) e abbiamo preso parte al progetto “Formazione su Misura” di Mondadori/Rizzoli Education. A breve lanceremo un videogioco didattico capace di stimolare l'apprendimento, aiutando il docente nel suo lavoro quotidiano e riducendo l'attrito, spesso endemico, tra studente e scuola.

Aderenza al premio

Il nostro approccio è di per sé innovativo perché vuole rivoluzionare il mondo della scuola rendendolo smart e digitale e creando un’offerta formativa parallela che possa avvantaggiare ed equipaggiare correttamente gli studenti per il mondo del lavoro. È “fuori dagli schemi” perché va a scardinare tutto il possibile, mettendo realmente lo “studente al centro” e portando la scuola al passo con i tempi. Immergiamo la PA (docenti e studenti) nel mondo della creatività, del pensiero laterale, dello spirito imprenditoriale e delle professioni digitali, ma non solo. In questi anni abbiamo ideato e messo a disposizione delle scuole italiane il nostro framework metodologico che mette insieme capitale umano, tecnologia digitale, metodologie didattiche innovative e contenuti multimediali, per garantire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, con un approccio orientato all’impatto sociale. Le nostre proposte innovative e “fuori dagli schemi” hanno permesso a migliaia di ragazzi di orientarsi e di “sbocciare”, assecondando il proprio talento e sviluppando le proprie potenzialità. Con grande orgoglio in questi anni abbiamo raccolto importanti riconoscimenti che confermano la bontà del nostro approccio: SchoolUP è rientrata tra le best practices del MIUR già nel 2016 (i “40 campioni dell’Alternanza”) per aver sviluppato percorsi di “Alternanza di qualità” e, nel 2019, si è aggiudicata il primo premio del Global Junior Challenge per la categoria "Inserimento dei giovani nel mondo del lavoro" (il GJC è il concorso internazionale organizzato da Roma Capitale e Fondazione Mondo Digitale che seleziona i progetti più innovativi che usano le nuove tecnologie per l'educazione e la formazione dei giovani). Nel 2020, inoltre, la Cervellotik Education ha ottenuto un investimento dal Fondo Nazionale Innovazione di Cassa Depositi e Prestiti Venture Capital SGR che ci ha permesso di supportare al meglio le scuole italiane durante la pandemia.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1838
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva I-Tel Srl

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?