FARI - Formare Assistere Rispondere Includere

FARI ha promosso la salute e il benessere dei cittadini stranieri con servizi socio-sanitari migrant-friendly, programmi di cura e assistenza, informazione diffusa, consulenza, sostegno e rafforzamento delle competenze del personale sanitario nelle province di Taranto, Lecce e Brindisi.
Ciò è avvenuto attraverso:
- attivazione del servizio di mediazione linguistica e culturale: 15 mediatori hanno effettuato circa 6mila interventi;
- formazione del personale Asl;
- realizzazione di portale web accessibile e multilingue di informazione e profilazione;
- realizzazione dell’App “FARI Sanità per Stranieri” multilingue per IOS e Android.
Portale Web e App, disponibili in 10 lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, arabo, bengalese, pashtu, russo, cinese, somalo), hanno funzioni di informazione e orientamento nei confronti di utenti che, per ragioni diverse (linguistiche, di conoscenza di procedure e servizi offerti ecc.), possono riscontrare maggiori difficoltà di accesso ai servizi

Obiettivi e destinatari: 
I destinatari della misura sono i richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità, rappresentati dai migranti nelle tre provincie interessate che, secondo i dati ISTAT, alla data di avvio del progetto, ammontavano a: Lecce: 23.855; Taranto: 12.880; Brindisi: 10.271. A ciò si deve aggiungere la componente di immigrazione irregolare presente e dei richiedenti asilo e rifugiati accolti in progetti di accoglienza (SPRAR, CAS, Hotspot, siti informali) che rappresenta circa il 45% (Fonte MICS). I destinatari appartengono a più di 130 diverse comunità culturali, di cui le principali cittadinanze sono Romania, Albania, Magreb, Repubblica Popolare Cinese, ma anche Afghanistan, Sri Lanka, Pakistan, Gambia, Nigeria, Ghana.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1838
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva I-Tel Srl

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?