GESTIONE EMERGENZA PROVINCIA DI RC

“QUELLO CHE IN POCHI SANNO”

Il “POHEMA” è una piattaforma web divenuta operativa dal mese di gennaio 2021, che permette di seguire “passo-passo” lo stato del tampone ed il conseguente tracciamento del soggetto infetto.
La soluzione attuata ha permesso:
• una riduzione della percentuale di errore nella gestione dei dati dei singoli soggetti;
• una precisa gestione dei tamponi da parte del laboratorio
• una comunicazione immediata dell’esito dei tamponi agli utenti (facendo scemare le file interminabili da parte degli utenti presso il Dipartimento e le centinaia di telefonate giornaliere gestite dal tavolo della Prefettura)
• uno strumento, fruibile immediatamente, per la gestione del tracciamento e delle quarantene, che permette alla sala operativa interrogazione sullo storico del paziente (stato clinico pregresso, stato vaccinale, prestazione erogate, ecc.).

Obiettivi e destinatari: 
I DESTINATARI DELLA MISURA • I team per l’effettuazione dei tamponi (20 team tra mobili USCA, SUEM 118 e Pronto Soccorso ospedalieri forniti di device per la registrazione dell’effettuazione tampone) • Il laboratorio di analisi (gestione del tampone, tramite lettura ottica del codice a barre apposto dal team e inserimento automatico degli esiti) • La sala operativa covid (visualizzazione dello stato dei singoli utenti, con relativa gestione della quarantena) • Il tavolo unità di crisi (visualizzazione dello stato dei singoli utenti ed inoltro dei dati ai comuni di competenza) • I singoli utenti (accesso alla piattaforma per la visualizzazione dei referti) • I comuni (visualizzazione dei soggetti in isolamento per territorio di competenza)

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1838
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva I-Tel Srl

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?